Quando l’unico bagaglio sono le proprie capacità

Lamen viene dal Senegal, è li che ha imparato a cucire.
Malik viene dal Benin, dove lavorava come sarto in una boutique.

Facendo questo e altri lavori hanno attraversato vari paesi fino ad arrivare in Italia, proprio ad Alessandria.

Qui fanno volontariato al Centro Don Bosco, dove hanno cucito una tonaca da sacerdote commissionata loro dalle Volontarie della Chiesa di Pomaro.

Presto cominceranno a svolgere il loro mestiere anche da casa, grazie alla donazione di una macchina da cucire e di stoffe da parte del SIE Onlus.

Grazie alle volontarie del Don Bosco che lavorano insieme a loro e alle reti di relazioni che si stanno creando con i Fraschetta Boys e il SIE Onlus, Lamen e Malik possono mantenere vive le loro competenze, riappropriandosi delle abitudini e dei mestieri che la vita gli ha sottratto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...